FABIO ARU DEBUTTA AL TOUR DE SUISSE

giugno 11, 2019

it/en

Dopo il buon esordio di domenica scorsa al Gran Premio Città di Lugano, Fabio Aru proseguirà il suo percorso di recupero agonistico con il Tour de Suisse (15 – 23 giugno).

 Questo è il suo pensiero: “Il rientro alle corse nel Gp Lugano è stato molto buono, sono stato felice di come sono andate le cose in gara, delle sensazioni e di come hanno risposto le gambe. E’ stato importante avere ripreso a correre: ritmo, intensità e situazioni sono differenti dagli allenamenti. Vista la prova confortante a Lugano, la squadra ha optato per proseguire sulla strada svizzera, partecipando al Tour de Suisse. Sarà un debutto per me in questa gara, che mi darà la possibilità di confrontarmi con nove tappe e di provare a crescere giorno dopo giorno, senza comunque avere particolari obblighi se non quello di cercare le migliori sensazioni”.

Tour de Suisse – 9 tappe – World Tour

– Fabio Aru (Ita)

– Tom Bohli (Sui)

– Sven Erik Bystrøm (Nor)

– Rui Costa (Por)

– Sergio Henao (Col)

– Alexander Kristoff (Nor)

– Manuele Mori (Ita)

Ds: Simone Pedrazzini (Sui), Bruno Vicino (Ita)

-en-

 

FABIO ARU DEBUTS AT TOUR DE SUISSE

After the good debut last Sunday at the City of Lugano Grand Prix, Fabio Aru will continue his competitive recovery path with the Tour de Suisse (15 – 23 June).

This is his thought: “The return to racing in the GP Lugano was very good, I was happy with how things went in the race, the sensations and how the legs responded. It was important to have started racing again: rhythm, intensity and situations are different from training. Given the comforting test in Lugano, the team opted to continue on the Swiss road, participating at the Tour de Suisse. It will be a debut for me in this race, which will give me the opportunity to confront myself with nine stages and try to grow day by day, without having any particular obligations other than to look for the best sensations”.

Tour de Suisse – 9 stages – World Tour

– Fabio Aru (Ita)

– Tom Bohli (Sui)

– Sven Erik Bystrøm (Nor)

– Rui Costa (Por)

– Sergio Henao (Col)

– Alexander Kristoff (Nor)

– Manuele Mori (Ita)

Ds: Simone Pedrazzini (Sui), Bruno Vicino (Ita)

 

©BettiniPhoto

I commenti sono chiusi.