Giro d’Italia 2017: si parte dalla Sardegna

settembre 14, 2016

Non poteva mancare Fabio Aru alla presentazione della Grande Partenza del Giro d’Italia 2017. Semplicemente perché dopo le edizioni del 1991 e del 2007, la Corsa Rosa torna in Sardegna. Ospite d’eccezione della presentazione che è avvenuta questa mattina a Milano in Sala Buzzati presso la sede di RCS, non poteva quindi che essere il campione sardo, che ha accolto con entusiasmo la decisione di inserire la sua isola in un’edizione storica, sarà infatti la numero 100.

Fin da quando ho saputo della possibilità che il Giro partisse dalla mia Regione ho sempre sperato che la cosa si realizzasse davvero” – ha commentato il Cavaliere dei 4 Mori intervenuto durante la conferenza stampa – “Per questo essere qui oggi è per me una grande emozione e anche un motivo di orgoglio: certamente si sarà trattato di una somma di fattori, ma pensare che almeno in parte, le mie imprese in bici possano aver contribuito alla realizzazione di questa Grande Partenza mi fa davvero piacere. Se poi penso che sarà anche il Giro d’Italia numero 100, beh che dire, non potevo chiedere di meglio. Spero che sull’onda di questo importante avvenimento, finalmente possa nascere in Sardegna un vero movimento ciclistico in grado di organizzare molte corse in tutte le categorie e di far crescere i giovani”

Clclismo; Giro d'Italia; Presentazione "La grande partenza"

Fabio Aru con il Presidente e Amministratore Delegato di RCS Media Group Urbano Cairo

E’ ancora presto per sapere ufficialmente se il Giro 2017 sarà nei programmi di Fabio Aru, che di una cosa è comunque certo: “Naturalmente i programmi li faremo con i direttori sportivi al primo ritiro, a fine novembre. Certo posso dire che un Giro che parte dalla mia Sardegna non me lo vorrei perdere per nessun motivo!”.

FOTO CREDIT ANSA

Tags: Fabio Aru Giro d'Italia Grande Partenza Sardegna
Categoria: Eventi

I commenti sono chiusi.