ABU DHABI TOUR

ottobre 6, 2015

Scatta giovedì la prima edizione dell’Abu Dhabi Tour, la corsa a tappe organizzata dal Consiglio per lo sport di Abu Dhabi in collaborazione con Rcs Sport, che si terrà nell’Emirato arabo dall’8 all’11 ottobre.

L’evento, rappresenterà l’ultimo impegno agonistico dell’anno per Fabio Aru, giunto ad Abu Dhabi direttamente dal Kazakistan. Il Cavaliere dei 4 mori è stato protagonista della conferenza stampa dei top rider insieme al compagno di squadra Vincenzo Nibali. Questo il suo pensiero sulla corsa che lo attende: “Sono veramente felice di essere qui e quello che posso dire è che già si intuisce che si tratta di una competizione ben organizzata. Qual è il mio stato di forma dopo la Vuelta, non lo so realmente dire perché ho avuto moltissimi impegni in queste settimane. In ogni caso è bello essere qui perché per la prima volta dalla Spagna, mi sento libero di correre senza altre distrazioni. La squadra con cui siamo qui è buona e Vincenzo Nibali è in ottima forma dopo Il Lombardia. Vediamo quello che possiamo fare e in qualsiasi modo vada, sono felice di mettermi a sua disposizione”.

L’Abu Dhabi Tour consiste di 4 tappe per un totale di 555 km, di cui tre adatte ai velocisti, mentre l’unica con un finale in salita è la terza, con un’ascesa di 750 m e una pendenza massima del 12%, che probabilmente deciderà la Classifica Generale.

Suggestiva la tappa finale che si terrà in notturna sul circuito di F1 di Yas Marina. Da qui l’ispirazione per il trofeo assegnato al vincitore della prima edizione dell’Abu Dhabi Tour, disegnato in collaborazione con Ferrari Design e scolpito in fibra di carbonio e acciaio, chiamato “Silent Speed”.

credits Bettiniphoto

 

 

Per info: http://www.abudhabitour.com/home.php

 

 

I commenti sono chiusi.