SI E’ CONCLUSO IL RITIRO AL TEIDE, ORA TOUR OF THE ALPS.

aprile 12, 2018

-ITA-
Nella giornata odierna Fabio Aru rientrerà nella sua abitazione di Lugano per qualche giorno, in vista dei prossimi appuntamenti agonistici.
Dopo 16 giorni di ritiro presso il Parador Canadas del Teide, sull’isola di Tenerife, in compagnia di cinque compagni di squadra, il Campione Italiano si riposerà a casa per un paio di giorni, per poi ripartire nella giornata di domenica in direzione Trentino-Alto Adige per il Tour of the Alps che prenderà il via lunedì 16 aprile da Arco (Trento).
“Abbiamo fatto un ottimo lavoro di preparazione in questi giorni a Tenerife – ha dichiarato Fabio Aru – ci tengo a ringraziare uno a uno i miei compagni per l’impegno e la serietà dimostrati, Darwin Atapuma, Valerio Conti, Vegard Laengen, Simone Petilli ed Edward Ravasi: bravi.”
“Un grosso grazie va anche alla UAE Team Emirates e al suo personale per l’importante supporto in una fase davvero cruciale di preparazione, in vista del primo tra i grandi obiettivi del mio 2018: il Giro d’Italia.”
“Da lunedì saremo in gara al Tour of the Alps, dove spero di avere le risposte giuste dalle mie gambe – ha spiegato il Campione Italiano – ma senza troppo stress da risultato. Il Tour of the Alps (già Giro del Trentino) è infatti una corsa importante e prestigiosa ma alle settimane cruciali del Giro d’Italia manca ancora un pochino e per questo non sarebbe corretto essere già al 100%.”
“Il livello degli avversari è come sempre molto alto e io non vedo l’ora di mettermi alla prova!” ha concluso Aru.

Il Tour of the Alps 2018 prevede cinque tappe con salite significative in ogni frazione. I due punti chiave della breve corsa a tappe potrebbero essere: l’impegnativo arrivo in salita all’Alpe di Pampeago (martedì 17 aprile) e la tappa conclusiva a Innsbruck, comprendente il circuito dei prossimi Campionati del Mondo su strada, in programma domenica 30 settembre nella cittadina tirolese.

-ENG-
Ended the altitude training camp, Fabio Aru will return today to his home in Lugano for a few days, looking at the upcoming competitive events.
After 16 days of training camp at the Parador Canadas del Teide, on the island of Tenerife, in the company of five teammates, the Italian Champion will rest at home for a couple of days, then start again on Sunday in the direction of Trentino- South Tyrol for the Tour of the Alps that will start on Monday April 16th, from Arco (Trento).
“We did a great job of preparation in these days in Tenerife – said Fabio Aru – I want to thank one by one all my teammates for the commitment and professionalism demonstrated, Darwin Atapuma, Valerio Conti, Vegard Laengen, Simone Petilli and Edward Ravasi: bravo to you all.”
“A big thank you also goes to the UAE Team Emirates and its staff for the important support in a really crucial phase of preparation, in view of the first of the big goals of my 2018: the Giro d’Italia.”
“From Monday we will be racing at the Tour of the Alps, where I hope to have the right answers from my legs – explained the Italian Champion – but without too much stress for the result. The Tour of the Alps (formerly Giro del Trentino) is indeed an important and prestigious race but at the crucial weeks of the Giro d’Italia it is still missing a little bit and for this reason it would not be correct to be already at 100%. ”
“The level of the opponents is always very high and I cannot wait to put myself to the test!” concluded Aru.

The Tour of the Alps 2018 includes five stages with significant ascents in each one. The two key points of the short stage race could be: the challenging uphill arrival at the Alpe of Pampeago (Tuesday April 17th) and the final stage in Innsbruck, including the circuit of the next Road World Championships, scheduled for Sunday September 30th in the Tyrolean town.

I commenti sono chiusi.