FABIO ARU DA OGGI IN GARA ALLA VOLTA CICLISTA A CATALUNYA

marzo 19, 2018

-ITA-
Il Campione Italiano, dopo le buone prestazioni alla Tirreno – Adriatico, conclusasi martedì scorso a San Benedetto del Tronto, sarà oggi al via della 98a edizione della Volta Ciclista a Catalunya.
Sette tappe molto nervose con diverse salite da affrontare: la corsa parte da Calella oggi per concludersi a Barcellona domenica prossima, 25 marzo.
Gli arrivi in salita previsti saranno: Vallter 2000 mercoledì 21 marzo e La Molina il giorno successivo.
“Il Catalunya è una bella corsa, in cui il livello di agonismo è sempre molto elevato – ha dichiarato Fabio Aru ieri al suo arrivo in hotel – come sempre, ci sono atleti molto forti al via ma, anche noi, schiereremo una squadra credo molto competitiva.”
“Dopo le conferme in salita della Tirreno, il mio obiettivo è continuare sulla strada di un progressivo miglioramento, un passo per volta e senza stress – ha spiegato il Campione Italiano – le tappe sono tutte piuttosto movimentate e ci saranno ben due arrivi in salita per cui il terreno di gara credo sia molto buono: valuteremo giorno per giorno in base alle sensazioni.”

-ENG-
After the good performances at the Tirreno – Adriatico, which ended last Tuesday in San Benedetto del Tronto, the Italian Champion will be at the start of the 98th edition of the Volta Ciclista a Catalunya today.
Seven ‘nervous’ stages with different ascents to be tackled: the race starts from Calella today and will end in Barcelona next Sunday, March 25th.
The expected uphill arrivals will be: Vallter 2000 on Wednesday 21st March and La Molina the following day.
“The Catalunya is a good race, where the level of competition is always very high – Fabio Aru said yesterday at his arrival at the hotel – as always, there are very strong athletes at the start but, we have a strong team as well.”
“After the good sensations on the Tirreno-Adriatico climbs, my goal is to continue on the road to a gradual improvement, step by step and without stress – explained the Italian Champion – the stages are all quite difficult and there will be two uphill final so I believe the ‘terrain’ is very good: we will evaluate day by day according to the sensations.”

©BettiniPhoto

I commenti sono chiusi.